Valenza oro luce e meraviglia dall’11 al 13 ottobre

Visite: 289
0 0
Pubblicità
Condividi con
Tempo di lettura:3 Minuti, 2 Secondi

Il Comune di Valenza e l’Istituto d’Istruzione Superiore “Benvenuto Cellini” hanno
collaborato all’organizzazione dell’evento Valenza: oro, luce, meraviglia che si svolgerà in
diversi luoghi del centro cittadino nei giorni 11, 12 e 13 ottobre 2023.
“Valenza: oro, luce e meraviglia” è un’iniziativa nata dall’intesa tra l’Amministrazione
comunale e l’IIS “B. Cellini”. Lo staff progettuale del Dirigente, Alberto D. Raffo, ha
formulato e messo in piedi un progetto di spiccata valenza innovativa, formativa e
contraddistinto da un forte radicamento con il territorio e il suo distretto orafo.
“Il progetto dall’alto valore culturale, didattico e di promozione del distretto orafo
valenzano, coinvolgerà oltre all’Istituto valenzano numerosi allievi di scuole provenienti da
centri zona quali Alessandria, Tortona, Casale, Vercelli, Torino e Genova. Studenti e
docenti animeranno le numerose attività laboratoriali che speriamo coinvolgano anche
tanti cittadini valenzani. Vedere la nostra città animata per tre giorni da tanti giovani
volenterosi e brillanti è motivo di grande orgoglio e speranza per il futuro inteso in una
visione globale” così commentano il Sindaco Maurizio Oddone e l’Assessore ai Beni
Culturali Alessia Zaio.
Al centro del progetto è il concetto di MERAVIGLIA che verrà sviluppato nelle sue
multiformi sfaccettature nelle tante attività proposte nella tre giorni valenzana organizzata
per i ragazzi del territorio.
La meraviglia è il principio alla base della creatività poiché stimola il pensiero divergente,
ovvero, la capacità di trovare strade e idee inesplorate. Nell’ambito del progetto Valenza:
oro, luce, meraviglia il concetto di meraviglia è associato alla luce, metafora della vita, e
all’oro, simbolo scintillante della città.
L’evento è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di
Alessandria, al supporto della Fondazione SLALA e della Fondazione Mani Intelligenti.
Quest’ultima ha collaborato in modo attivo all’iniziativa definendo la ricca programmazione
delle conferenze che si svolgeranno il 12 e il 13 ottobre presso il Centro Comunale di
Cultura.
Il progetto ha principalmente una valenza educativa e formativa volta allo sviluppo e al
potenziamento di competenze trasversali in ambito comunicativo e digitale.
Nei tre giorni si alterneranno numerose attività quali workshop, conferenze, laboratori
didattici, Robotica Educativa, progettazione e design del gioiello, musica itinerante,
laboratori di Storia dell’arte in lingua, atelier d’artista e Didattica digitale che si svolgeranno
in diversi spazi del centro storico con l’intento di coinvolgere i giovani e tutta la
cittadinanza.

Pubblicità


Tra le attività più coinvolgenti vanno menzionate quelle di challenge based learning che
vedranno i ragazzi dell’IIS “B. Cellini” confrontarsi con gli allievi di altre scuole del territorio
provenienti da Casale Monferrato, Vercelli, Alessandria, Tortona, Torino e Genova. Tra le
attività di challenge, il Debate rappresenta una metodologia innovativa fortemente
incentrata sull’apprendimento attivo e collaborativo che presenta molteplici applicazioni. Si
tratta di una metodologia trasversale, uno strumento prezioso per costruire conoscenze
interdisciplinari di cittadinanza critica e attiva e per attivare diverse abilità. Nell’ambito
dell’innovazione digitale, invece, l’Hackathon è una competizione di durata variabile, che a
partire da un tema principale, propone delle sfide ai suoi partecipanti, i quali, organizzati in
gruppi eterogenei, hanno il compito di affrontarle, ricercando e progettando nuove
soluzioni.
Il progetto prevede il coinvolgimento di docenti esperti dell’IIS “B. Cellini” che
accompagneranno i ragazzi nella progettazione e nella gestione dei diversi laboratori e
attività. Il progetto ha tra i suoi obiettivi anche quello di raccontare la scuola attraverso le
sue buone pratiche in chiave innovativa e il legame con il territorio di riferimento che la
rendono capace di interpretare e affrontare le sfide globali della sostenibilità, cogliendo le
opportunità offerte da una maggiore attenzione agli aspetti ambientali e sociali.
Le attività si svolgeranno per le vie del centro storico, i laboratori presso il Centro
Comunale di Cultura/Biblioteca Civica, Palazzo Pellizzari, Teatro Sociale, Cortile di Corso
Garibaldi 137, Portico del ex scuola Carducci e Centro Polifunzionale San Rocco.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Condividi con

Ti potrebbero interessare

Articoli dello stesso autore

+ There are no comments

Add yours