Sala conferenze Avis, una conferenza sulla medicina del futuro

Visite: 103
0 0
Pubblicità
Condividi con
Tempo di lettura:2 Minuti, 28 Secondi

Mercoledì 18 ottobre alle ore 15.30 presso la Sala conferenze Avis si svolgerà il primo di
cinque incontri dedicati ai temi dell’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile.
La conferenza dal titolo Medicina del futuro: le terapie cellulari e biologiche, a cura della
Dott.ssa Arianna Spagliardi, si inserisce nel ciclo di eventi collaterali organizzati dal
Comune di Valenza in collaborazione con UNITRE dedicati all’approfondimento degli
obbiettivi stabiliti dall’Agenda ONU 2030 che prendono in considerazione le tre dimensioni
dello sviluppo sostenibile – economica, sociale ed ecologica – e mirano a porre fine
alla povertà, a lottare contro l‘ineguaglianza, ad affrontare i cambiamenti climatici, a
costruire società pacifiche che rispettino i diritti umani.
La conferenza Medicina del futuro è parte delle iniziative collaterali organizzate in
occasione della mostra Filo doppio. Dialoghi tra artisti e maestri orafi che inaugurerà a
dicembre 2023. Il progetto espositivo, a cura di Lia Lenti e Domenico Maria Papa con il
coordinamento organizzativo dal Centro Comunale di Cultura, si muove nel solco
dell’obiettivo 8 dell’Agenda ONU 2030: “Lavoro dignitoso e crescita economica”.
L’iniziativa propone la progettazione e la realizzazione di opere uniche tra gioielli, opere
d’arte da indossare e creazioni inedite frutto della collaborazione tra artisti e maestri orafi
del distretto valenzano. Filo doppio intende focalizzarsi sull’idea del “saper fare attraverso
lo spirito dell’arte” come nuovo spazio di trasformazione creativa e consapevole della
materia e come nuova dimensione della sostenibilità del distretto orafo valenzano che
trova nel principio della trasmissione dei saperi tra generazioni di artisti e di maestri orafi il
suo aspetto esperienziale e narrativo.
La mostra Filo doppio sarà realizzata anche grazie al sostegno della Regione Piemonte e
della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.
“Grazie alla costante collaborazione con la sede valenzana di UNITRE è stato possibile
programmare un ricco calendario di conferenze dedicate all’approfondimento degli obiettivi
dell’Agenda ONU per lo sviluppo sostenibile. Valenza è in prima linea su questo fronte sia
attraverso gli intenti che animano la mostra Filo doppio sia, grazie alla collaborazione con

Pubblicità


UNITRE, attraverso il ciclo di conferenze che saranno un’ottima occasione per addentraci
in temi che riguardano tutti i cittadini e il nostro pianeta” così commentano il Sindaco
Maurizio Oddone e gli Assessori Rossella Gatti e Alessia Zaio.
Il primo appuntamento con il ciclo di conferenze riguarderà l’obiettivo 3 dell’Agenda: Salute
e benessere.
Durante la conferenza la Dott.ssa Aranna Spagliardi illustrerà le terapie cellulari e
biologiche per la cura di malattie rare offrendo una panoramica ampia su un settore
ancora poco noto della produzione farmaceutica.
Relatrice
Arianna Spagliardi si è laureata in Biotecnologie Mediche con il massimo dei voti presso
l’Università degli Studi di Torino. Dopo la Laurea ha conseguito il Master Universitario di II
livello in Cellule staminali in Medicina rigenerativa e management della Cell Factory. Dal
2022 lavora in qualità di Operatore di Produzione presso l’Officina Farmaceutica
dell’Università degli Studi di Torino. L’Officina Farmaceutica si occupa della produzione di
farmaci biologici per terapie avanzate.
Per informazioni
UNITRE VALENZA
tel. 0131 972246 – 333 5361323
email uni3valenza@gmail.com
Biblioteca civica
tel. 0131 949286
email biblioteca@comune.valenza.al.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Condividi con

Ti potrebbero interessare

Articoli dello stesso autore

+ There are no comments

Add yours