Valenza Alchemica al Teatro Sociale nel ricordo del genio creativo di Yel Bosco

Pubblicità
Condividi con
Tempo di lettura:2 Minuti, 41 Secondi

Valenza è una splendida città in provincia di Alessandria famosa per la lavorazione artigianale dell’oro e delle pietre preziose, ma Valenza è anche il termine usato in chimica per indicare la capacità degli atomi di combinarsi fra loro.
Alla base di ogni trasformazione della materia ci sono le energie del corpo e della mente, le energie culturali e artistiche, quelle spirituali e metallurgiche, le energie convenzionali, quelle alternative e c’è un tipo di energia speciale che serve per ricostruire un ambiente culturale.
A partire da questo duplice significato prende spunto l’idea di Valenza Alchemica.
L’alchimia è un’antica arte che miscela elementi di chimica, fisica, astrologia, metallurgia, medicina, misticismo e molto altro; allo stesso modo Valenza Alchemica combina insieme teatro, musica, danza, letteratura, design, scienze e spiritualità, dando vita ad un evento unico e affascinante.Alla base di Valenza Alchemica sta la capacità di mettere insieme realtà diverse, un richiamo all’antica memoria che ha come obbiettivo la ricerca e la creazione dell’oro, del benessere e della felicità… in questo senso il nome va inteso come un omaggio alla tradizione della lavorazione orafa, per cui la città è rinomata e famosa nel mondo.
Valenza Alchemica è ispirata alla memoria e creatività di Yel Bosco che è stata una figura fondamentale alla creazione di un ambiente culturale originale e inedita per il Teatro Sociale e per la Città di Valenza.
Valenza Alchemica sarà una nuova tappa di un cammino che diventerà un appuntamento fisso per la città e per la provincia tutta: un punto di riferimento annuale per incontrarsi, riflettere, divertirsi, conoscere nuovi artisti e realtà affermate, produrre eventi esclusivi, un punto di riferimento per intellettuali, artisti, musicisti e compagnie che cercano nuovi percorsi creativi attraverso la trasformazione, il gioco e la combinazione delle arti.

Pubblicità

L’appuntamento di Valenza Alchemica  quest’anno sarà sabato 11 novembre 2023 (ore 21), sarà l’occasione per celebrare il secondo anniversario della scomparsa di Yel Bosco.

 Una figura straordinaria, Yel Bosco, che vive insieme a noi oltre il ricordo. Il suo lavoro  attraversava nuovi linguaggi, dalla musica elettronica alla narrazione per l’infanzia, dal teatro  fisico alle derivazioni jazzistiche e si rivolgeva in massima parte ad un pubblico giovane. Per questo, a due anni dalla prematura scomparsa si è articolata una serata evento in grado di proporre un interessante intreccio delle arti che punta alla più fresca contemporaneità.
Ne sono protagonisti la brillante stand up di Francesco Giorda, la fresca energia vocale di Camilla Baraggia accompagnata alla chitarra da Alex Romagnoli, l’esperta conduzione di Riccardo Massola, il genius loci di The Joy Gospel Singers.Grazie al prezioso contributo della Famiglia Bosco, previa (preferibile) prenotazione, i cittadini valenzani potranno accedere gratuitamente agli eventi di sabato 11 novembre 2023 alle ore 21.

La serata sarà a cura di Roberto Tarasco e PEM Impresa Sociale, con il supporto di Angelo GiacobbeIlaria Piccardi, del Valenza Teatro Social Club e la tecnica di Fabio Coscia.

La serata è a ingresso gratuito, gentilmente offerta dalla famiglia Bosco.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Condividi con

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri Whatsapp
1
Chat con IlGiornalediValenza
Benvenuto. Inizia la chat con IlGiornalediValenza