Valenza Pallavolo A3, il 3-0 casalingo con Sarroch porta Negrini Cte al terzo posto in classifica

Visite: 92
0 0
Pubblicità
Condividi con
Tempo di lettura:2 Minuti, 23 Secondi

SERIE A3, GIRONE BIANCO, GIORNATA 8
NEGRINI CTE ACQUI TERME – SARLUX SARROCH 3-0 (25/21, 25/21, 25/14)

Pubblicità

VALENZA – La Negrini CTE torna alla vittoria nella gara casalinga con i
sardi del Sarlux Sarroch. Dopo un inizio equilibrato, sul finale della
prima frazione i termali iniziano a prendere le distanze e nei due set
successivi la gara non è praticamente mai in discussione.
Coach Rizzo schiera la formazione tipo, con l’unica variazione di Luca
Corrozzatto in palleggio in sostituzione di Mirko Baratti, reduce da
un’influenza, poi Davide Cester opposto, laterali Matteo Martino e
Alessandro Graziani, al centro Davide Esposito ed Emilio Perassolo,
libero Luca Martina.
Partenza in salita per gli acquesi che, complice qualche errore di
troppo, accumulano subito un passivo di tre punti. Strada facendo, però,
riescono a recuperare terreno rimanendo sul filo e, dopo una battuta
sbagliata dal sardo Ciupa, un muro di Cester e un attacco di Graziani
decretano pareggio e momentaneo sorpasso. La contesa si fa combattuta
con un botta e risposta mozzafiato. Un colpo di Cester e un ace di
Corrozzato portano la Negrini CTE stabilmente in avanti sul 20/18. Dopo
la risposta ospite, Perassolo e Martino al servizio prendono ancora le
distanze. Sarroch prova a rimanere aggrappata ma Cester si porta ad un
passo dalla chiusura, e, poi, a seguito del primo set-point annullato
trova il punto finale (25/21).


La seconda frazione parte in equilibrio ma, dopo il 5/5 Martino e
Perassolo iniziano a prendere nuovamente le distanze. Successivamente,
lo schiacciatore di posto 4, piazza altri due colpi, a cui se ne
aggiungono altrettanti da parte dell’altro laterale Graziani,
intervallati da alcuni errori degli ospiti che vanno in blackout. Per i
termali prende il via una cavalcata che in breve tempo li porta sino al
20/11. I sardi si riprendono e in due break dimezzano lo svantaggio.
Nonostante qualche difficoltà sul finale, due set-point annullati.
Graziani trova il colpo che mette fine al secondo parziale, che si
conclude col medesimo punteggio del precedente.
Nel terzo set i termali partono subito col piede sull’acceleratore,
prendendo man mano le distanze già dopo le prime battute grazie alle
marcature di Cester, Graziani, Esposito e Martino (12/4). Col risultato
in mano, coach Rizzo dà spazio anche a Stamegna, Bettucchi e Morchio ed
è proprio quest’ultimo che, sul 23/14 mette a segno i due punti che
chiudono la gara.
“Una buona prestazione di tutti, soprattutto di chi si è messo a
disposizione – commenta a fine gara coach Rizzo – Nonostante il problema
influenzale di Baratti, Corrozzatto ha dimostrato di poter stare alla
grande in questa categoria. Abbiamo fatto dei cambi meritati per il
lavoro fatto in settimana e per l’utilità della partita. Ora testa alla
gara di Mantova dove dobbiamo portare quello che abbiamo fatto di buono
e avere la stessa fame.”
NEGRINI CTE ACQUI TERME: Corrozzatto 2, Martino 16, Perassolo 3, Cester
11, Graziani 12, Esposito 9, Martina (L), Stamegna, Morchio 1, Bettucchi
1. N.e: Russo, Baratti, Garra. All. Rizzo

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Condividi con

Ti potrebbero interessare

Articoli dello stesso autore

+ There are no comments

Add yours